L’agri-food cremonese al Rapid Alert Function della Commissione Europea

14 Luglio 2020

Giovedì 16 luglio 2020 ore 08:30

Il comparto dell’agri-food cremonese sarà tra i protagonisti della sessione Short value chains in agri-food, organizzata dalla European Clusters Alliance su mandato della Commissione Europea e in programma in modalità virtuale il prossimo giovedì 16 luglio dalle ore 08:30 alle 09:30.

Il professor Lorenzo Morelli, Direttore del DiSTAS – Dipartimento di Scienze e Tecnologie Alimentari per una filiera agro-alimentare Sostenibile della Facoltà di Scienze Agrarie, alimentari e ambientali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore sarà tra i tre relatori della sessione per presentare il Cremona FoodLab, il Polo tecnologico di riferimento per il comparto cremonese.

La sessione vedrà la partecipazione anche di Blaga Popova dalla DG Grow della Commissione Europea e Felix Arion dell’Agrocluster Romania che, insieme al prof. Morelli, offriranno la loro visione.

La sessione rientra tra le attività organizzate e promosse dalla European Clusters Alliance per ascoltare le esigenze e le necessità acutizzatesi in seguito all’emergenza sanitaria da parte del mondo industriale e riportarle direttamente alla Commissione Europea affinché possa intervenire attuando meccanismi di coordinamento, regolamentazione e finanziamento.

Per rivedere le precedenti sessioni organizzate dalla European Clusters Alliance è disponibile il seguente LINK, mentre al successivo LINK è possibile consultare l’agenda relativa ai prossimi appuntamenti.

Per queste ragioni, l’obiettivo di ciascuna sessione è estremamente pratico: individuare e segnalare casi concreti di “rotture” o interruzioni evidenziati dal e dentro il settore, proposte e soluzioni per risolverli e condivisione di best practices.

La sessione in programma il prossimo 16 luglio è organizzata a seguito della precedente organizzata lo scorso 11 giugno e riferita all’ecosistema agro-alimentare. Le principali problematiche che affliggono il comparto evidenziate nel corso dell’ultima sessione riguardano, in sintesi, il blocco dell’import e dell’export a causa della chiusura dei confini, la mancanza di forza lavoro nel momento della raccolta, il cambiamento, talvolta radicale, del comportamento dei consumatori, la mancata vendita di stock difficilmente trasformabili .

La partecipazione è libera e gratuita: il contributo di ciascuno può fare la differenza per individuare problemi, proporre soluzioni e condividere proposte.

Come partecipare alla sessione di giovedì 16 luglio?

Semplice: basta cliccare al seguente link e connettersi alle 08:30. Mentre per ascoltare (in inglese) la registrazione, la minuta e i materiali presentati della sessione dedicata all’agri-food dello scorso 11 giugno sono disponibili al seguente LINK.

REI – Reindustria Innovazione supporta la segreteria organizzativa della European Alliance Against Covid-19 assieme alla European Clusters Alliance.

Il Team di REI-Reindustria innovazione resta a disposizione per ogni informazione e necessità di chiarimento.

Ultime news

Tutte le News